Chi Siamo

La Linea Verde, ovvero: esperienza, innovazione, qualità e amore per la terra. 


La Linea Verde, ovvero: aziende agricole, siti produttivi di ortofrutticoli freschi pronti per il consumo, una società di trasporti refrigerati.

La Linea Verde, ovvero: la propria marca DimmidiSì e il copacker affidabile.

L’obiettivo principe del nostro impegno è una realtà che cresce in sintonia con tutto ciò che la circonda, che rappresenta un bene per la comunità e che possa continuare a esserlo anche in futuro, sopravvivendo a chi l’ha fatta nascere.

Giuseppe Battagliola e Domenico Battagliola

La forza di un gruppo agroalimentare italiano

Il Gruppo è guidato dai fratelli Giuseppe e Domenico Battagliola, imprenditori bresciani che nel giro di poco più di 20 anni, mettendo a frutto la profonda esperienza agricola maturata sin da quando erano ragazzi, sono riusciti a portare la loro azienda ai vertici del mercato nazionale delle insalate pronte in busta e a farle conquistare una posizione di leadership in quello dei primi piatti pronti freschi e delle bevande fresche.

La Linea Verde è oggi una importante realtà agroalimentare, che opera attraverso 5 siti produttivi (due nel nord Italia, uno nel sud, uno in Sardegna e uno in Spagna), due aziende agricole e una società di trasporti refrigerati di proprietà. Con i marchi della grande distribuzione organizzata l’azienda propone insalate pronte in busta e con la propria marca DimmidiSì l’azienda produce ortofrutta fresca pronta al consumo, piatti pronti freschi e bevande fresche.

 

Scegli la lingua e scopri il nuovo filmato istituzionale

itaengfraruesdebandiera-serba

Primo produttore di baby leaf in Europa

Grazie alla società agricola Ortomad, che è parte del Gruppo ed è specializzata nella coltivazione di prodotti orticoli e nella lavorazione “insalate sfuse da lavare”, La Linea Verde è anche il primo produttore di baby leaf in Europa. Oltre a essere una realtà leader nel freschissimo.

Partner affidabile per la IV gamma

Grazie alla profonda conoscenza del settore e alla loro capacità di visione, i fratelli Battagliola hanno fatto de La Linea Verde il copacker di riferimento per il mercato di IV gamma, ovvero i prodotti ortofrutticoli freschi pronti per il consumo, e un vero e proprio partner affidabile per le insegne della grande distribuzione, in Italia e all’estero. La marca DimmidiSì è nata per portare una sferzata di innovazione nel banco frigo dell’ortofrutta, allargandone l’offerta attraverso la proposta di nuovi prodotti freschissimi a maggiore valore aggiunto. La Linea Verde, infatti, in quanto specialista del freschissimo, porta sul mercato un’ampia gamma di referenze preparate seguendo le ricette della tradizione culinaria italiana con sola ortofrutta fresca e di qualità.

Un'azienda organizzata e strutturata

L’azienda è in continua crescita (nel 2016 ha fatturato oltre 225 milioni di euro, confermando il trend positivo degli ultimi anni) e ha una struttura solida: ha finalizzato infatti un’organizzazione aziendale molto efficiente composta da una rete integrata che vede la sede centrale (headquarter) di Manerbio (Brescia) affiancata dai siti produttivi localizzati vicino alle zone di produzione della materia prima. All’interno del Gruppo, lo staff è strutturato con team di qualificati professionisti interni dedicati a specifiche attività, come ricerca&sviluppo, assicurazione e controllo qualità, commerciale, marketing, agronomia, logistica. Questa organizzazione, garanzia di efficienza, è adottata anche nella sede spagnola e costituisce un format nel quale l’azienda crede fermamente.

Punto di riferimento per il settore, La Linea Verde aderisce alla sezione IV gamma dell’AIIPA – Associazione Italiana Industrie Produttori Alimentari, della quale Giuseppe Battagliola è stato per cinque anni il Coordinatore. Inoltre, la filiera dell’azienda, organizzata nella O.P. “Sole e Rugiada” fa capo all’Associazione di Organizzazione di Produttori “UNOLombardia”, una società agricola consortile per azioni composta da altre otto O.P. oltre a Sole e Rugiada, per un totale di oltre 2.500 aziende agricole.