LA LINEA VERDE – Società Agricola S.p.A.
  • Italiano
  • Inglese
  • Francese
  • Spagnolo
  • Tedesco
  • Russo
  • Serbo

News Corporate

Menzione speciale per “La Linea Verde” nel premio Coop Italia per la sostenibilita’

Menzione speciale per "La Linea Verde" nel premio Coop Italia per la sostenibilita'

Nell’ambito del premio “Coop oltre Kyoto” che il principale retailer italiano assegna ai suoi fornitori di prodotto a marchio una menzione speciale per la lotta allo spreco è andata a 7 imprese. Tra queste, l’azienda leader nel settore della IV gamma “La Linea Verde” di Manerbio (BS).

Per tale menzione speciale, Coop Italia ha valutato diversi aspetti: dal risparmio di acqua nei processi produttivi, alla riduzione degli scarti di prodotto o di imballaggio superfluo, fino al riutilizzo degli scarti stessi per altri scopi (per esempio biogas) o all’individuazione di canali di vendita alternativi per i prodotti non destinati alla vendita a scaffale.

Il Direttore Qualità de “La Linea Verde”, Giovanni Roncareggi spiega: “Siamo molto lieti di ricevere questo premio, per la prima volta. Ogni anno compiliamo un form dettagliato sulle nostre attività, che Coop stessa ci invia. Come azienda stiamo già implementando da anni una policy di sostenibilità. Ritengo che la menzione assegnataci vada a premiare il grande lavoro svolto dallo staff e da tutti i collaboratori, che ha consentito appunto a La Linea Verde di essere considerata un caso esemplare. E’ un riconoscimento che premia il lavoro di tutta l’azienda nel suo insieme, a partire dall’imprinting dato dai Titolari”.

Tra le iniziative aziendali volte alla riduzione degli sprechi, La Linea Verde destina i sottoprodotti vegetali (scarti della monda dei cespi di insalata, per esempio) in parte alla produzione di biogas, in parte all’alimentazione animale. “Anche per quanto riguarda quei prodotti invenduti non destinabili alla commercializzazione – prosegue Roncareggi – La Linea Verde collabora da tempo con il Banco Alimentare, in modo che il cibo vada ai più bisognosi.”

Sui fronti del risparmio energetico e di quello idrico, l’impresa sta lavorando alacremente con i propri dipartimenti di Ricerca&Sviluppo, Manutenzione e Logistica, per ottimizzare ogni processo aziendale: “Per mantenere la catena del freddo, operare trasporti rapidi e puntuali, nonché alimentare tutti i nostri macchinari consumiamo energia. Stiamo pertanto lavorando per ridurre la dispersione, mettere in efficienza gli impianti e ottimizzare l’uso dei mezzi logistici, per esempio evitando che i nostri camion viaggino vuoti una volta effettuate le consegne. Meglio se caricano nuova materia prima per le lavorazioni in stabilimento, tanto per dirne una. Idem sul fronte delle acque di lavaggio, sulle quali sono allo studio tutte le possibili opzioni per aumentarne efficacia ed efficienza di utilizzo”.

Ultima ma non meno importante, l’attenzione all’ottimizzazione dell’imballaggio e alla riciclabilità in raccolta differenziata dei pack destinati a consumatore finale.

La cerimonia di premiazione ha avuto luogo a Expo, nel Coop Forum Center a lato del “Supermercato del Futuro”, in data 19 ottobre 2015. La targa è stata consegnata nelle mani di Giovanni Roncareggi dal Direttore Commerciale Food di Coop Italia, Alessandro Mazzoli.

Chiudi il menu